HOME PAGE Il regolamento LUN 26 FEB MAR 27 FEB MER 28 FEB GIO 1 MAR VEN 2 MAR SAB 3 MAR Scrivici





Autori:
Laurex - Giuseppe Fulcheri

All'anagrafe:
Anna Hoxha
nata a Bari (BA)
il 26 Aprile 1961

Il sito ufficiale
Anna Oxa - Official site



FastCounter by bCentral
© 2001 Festivaldisanremo.com
WondersNeverCease





Dal punk casereccio all'etno pop patriottico Anna Oxa si rinnova
L'ultima diva del sud-est europeo

C'era una volta il festival di Sanremo del 1978. Quello dove in gara c'erano Donato Ciletti, Ciro Sebastianelli e Laura Luca. Quello presentato da Beppe Grillo e Stefania Casini, con l'orchestra del Festival diretta dal Maestro Paolo Zavallone detto El Pasador. L'alto medioevo del Festival di Sanremo.

In quel festival una sedicenne di Bari vestita da uomo e truccata da Ivan Cattaneo arriva seconda con un pezzo di Fossati-Guglielminetti che senz'altro meritava di più, considerando che i Matia Bazar, gli Abba di casa, per non compromettersi troppo avevano portato un lato b. Si vociferò che un suo zio fosse il dittatore albanese Henver Hoxha, ma erano tempi in cui l'Albania era lontana come Papua Nuova Guinea e non fregò niente a nessuno.

Nel mondo artificiale di Sanremo, Anna Oxa viene definita Punk (quando di Punk non aveva proprio niente, avete presente Sid Vicious?). Fa parlare, insomma. Poi, per un po', album ruvidi quasi mai all'altezza dei singoli, una lunga collaborazione con Mauro Lavezzi, ottimi onestissimi successi.

Nel 1985, proprio a Sanremo, si apre la seconda fase della sua carriera. Anna Oxa unisce alle sue canzoni sempre ben composte e ben eseguite il fascino della donna sexy. In edizioni dove le partecipanti si rincorrono a colpi di look Anna Oxa si fa notare, vestita di Domopak rosso nel 1985 come di fazzolettini di seta nell'86. Meritava magari il podio nel 1988. Ma sono gli anni del Totip, le classifiche si muovono poco, Anna Oxa non sale oltre il quinto posto.

Nel 1989 la svolta. Contrariamente alla politica, nella logica del voto Totip gli abbinamenti sembrano funzionare. Guarda Morandi-Ruggeri e Tozzi due anni prima. Sensale Sergio Bardotti, Musicista Fasano, parole di Berlincioni, cofirmatari della canzone Fausto Leali stesso e il dottor Ciani, già marito dell'Anna. Manca solo il notaio. Vincono, ovvio, e se lo meritano anche. Canzoni che in festival con giurie serie avrebbero potuto essere pericolose concorrenti sono risucchiate dal gorgo del Totip.

Con la vittoria di Sanremo, Anna Oxa è sempre più diva. Partecipa -facendosi pregare- l'anno dopo con An Englishman in New York, di Sting, ribattezzata nell'occasione Donna con te. Ma non è colpa sua, l'ha riciclata all'ultimo da Patty Pravo che ha fatto i capricci.

Anna Oxa passa dall'altra parte. Dopo un Fantastico, Sanremo lo presenta addirittura, nel 1992, epoca del Baudismo trionfante. Sembrerebbe che la Oxa interprete debba scomparire nelle quinte RAI insieme a molti altri protagonisti di Sanremo degli anni ottanta (i Ricchi e Poveri, Toto Cutugno, Fiordaliso, Flavia Fortunato, Pupo), ma quando tutti pensiamo che abbia appeso il microfono al chiodo Anna Oxa torna.

Si fa assaggiare al festival del 97, seconda con Storie (Tu, di Umberto Tozzi, più o meno) e i racconti di un'incazzatura micidiale in quanto seconda dietro i Jalisse, che erano prodotti dalla compagna di quello stesso Sergio Bardotti che ora, del festival, era uno degli autori.

Nel 1999 Anna Oxa vince un Festival sciapitino con un pigiamino di saliva brillantinata e l'elastico del tanga fuori dai jeans. A Milano Marittima, a Marina di Ravenna e alle feste dei giovani Rotary di Lugo la imiteranno con passione e devozione. Porta una canzone molto grintosa ma tutto sommato ridondante, e che a parte i devoti fan della Oxa conosce un successo tutto sommato relativo. Ormai è la diva che prende gli alberghi a Montecarlo. Esce -lo sposerà- con il miliardario kosovaro Beghjet Pacolli (quello delle tangenti in Russia). Vince in modo strano. La giuria si mette d'accordo per Antonella Ruggiero, poi (dice Dario Salvatori che era in giuria) il giurato Enrico Brizzi dà zero punti a tutti e un bel dieci a Senza Pietà, che vince il festival.

Ora, tutto si capirebbe, se Enrico Brizzi fosse pizzicato in Messico mentre cerca di pagare un bungalow con una carta di credito di Boris Eltsin. Ma niente, può essere che siano più furbi. Il regalino esalta Anna Oxa, che sposa il Pacolli e va a fare un concerto in Kosovo prima della guerra. Per il popolo albanese vorrebbe essere quello che Gea della Garisenda fu in Italia prima della guerra di Libia.

Il matrimonio con Beghjet Pacolli nel Kosovo del dopoguerra rende Anna Oxa patriottica, e lei ci fa pregustare un'ultima evoluzione. Dopo il punk e la musica leggera, l'approdo del 2001 è l'etno pop, in una canzone che attinge suoni e atmosfere d'oltre Adriatico. Prossima tappa evolutiva, secondo logica, la versione albanese del Turbo Folk, stile di musica leggera balcanica la cui massima esponente era la cantante Svetlana Velickovic, in arte "Ceca". Moglie di Zeljko Raznatovic, in arte "la Tigre Arkan".





Sera Per Sera, i commenti di Mister Bitter
Lunedì 26 Febbraio
L'imperatore Peppino
Martedì 27 Febbraio
La dark lady Paola
Mercoledì 28 Febbraio
Le parole di Eminem
Giovedì 1 Marzo
Comandante Pino Straker

Promossi, bocciati e rimandati
Il voto ai Campioni
Il voto ai Giovani
Il voto agli altri

e le note a lato di Fuori Target
Prossimamente
Prossimamente su festivaldisanremo.com i testi delle canzoni analizzati nei loro significati più intimi.

10 partecipazioni, 2 vittorie
Sanremo 1999
Senza Pietà (Guidetti-Salerno)
1° classificata
Sanremo 1997
Storie (Depsa - Marali - Monetti - Valsiglio - Zanotti)
2 classificata
Sanremo 1990
Donna con te (Amerio - Boero)
Finalista
Sanremo 1989
Ti lascerò (Fasano - Leali - Ciani - Berlincioni - Bardotti)
1 classificata
Sanremo 1988
Quando nasce un amore (Cogliati - Ciani - Cassano)
7 classificata
Sanremo 1986
E' tutto un attimo (Cogliati - Ciani - Smaila)
5 classificata
Sanremo 1985
A lei (Vecchioni - Paoluzzi)
7 classificata
Sanremo 1984
Non scendo (Avogadro - Lavezzi)
7 classificata
Sanremo 1982
Io no (Avogadro - Lavezzi)
Finalista
Sanremo 1978
Un'emozione da poco (Fossati - Guglielminetti)
2 classificata

Il festival ufficiale sul web
Il sito ufficiale del festival
La RAI
Il Comune di Sanremo


Ascolta Fuori Target Online!!
Chi Siamo
Radio Città 103 Bologna
Radio Fujiko Bologna
info@fuoritarget.com

Disclaimer
Tutto il materiale di questo sito
è di proprietà dei rispettivi autori.
Festivaldisanremo.com è un sito non ufficiale, non a scopo di lucro e non associato alla manifestazione nè alla RAI in alcun modo. Festivaldisanremo.com trasmette da un server che si trova in Kentucky, USA, ed è soggetto alle leggi dello stato di Kentucky, USA.

 
INIZIO PAGINA | HOME PAGE | LUN 26 | MAR 27 | MER 28 | GIO 1 | VEN 2 | SAB 3 | SCRIVI A FESTIVALDISANREMO.COM | SANREMO 2000