HOME PAGE Il regolamento MAR 5 MAR MER 6 MAR GIO 7 MAR VEN 8 MAR SAB 9 MAR Scrivici








Formazione 2002
Piero Cassano
(Quello con la barba)
nato a Imperia
il 13/9/1948

Silvia Mezzanotte
(La cantante)
nata a Bologna
il 22/4/1967

Giancarlo Golzi
(Batterista)
nato a San Remo (IM)
il 10/2/1952

Fabio Perversi
(Salvatore Marino)
nato a Milano
il 22/7/1970



Ohè Ohè, Mister Mandarino…
(Mister Mandarino, 1978)

Roma dove sei, eri con me…oggi prigione tu, prigioniera io
(Vacanze Romane, 1983)

Tutto il materiale di questo sito è di proprietà dei rispettivi autori.
Festivaldisanremo.com è un sito INDIPENDENTE, non ufficiale, non a scopo di lucro e non associato alla manifestazione nè alla RAI in alcun modo. Festivaldisanremo.com trasmette da un server che si trova a San Josè, California, USA, ed è soggetto alle leggi dello Stato di California, USA.

© 2002 Festivaldisanremo.com
WondersNeverCease


Categoria Campioni - 1i classificati - Classifica Finale

Golzi - Cassano

Un anno dopo, gli Addams ce l'hanno fatta.
Aiuto! Sono Tornati!
Ma Paul e Ringo da soli sarebbero ancora i Beatles? Seguendo l'esempio Matia Bazar, certamente. Le giurie demoscopiche li amano. Nel 2000, dopo la prima serata, erano addirittura terzi. Terzi vi rendete conto. E terzi sono arrivati anche nel 2001, per il loro secondo podio della storia. L'anno scorso, la regia faceva il tifo per loro in modo quasi spudorato, regalando inquadratore grandangolari in Sanremoscope e scrosci di applausi ai Matia, e inquadrando Elisa di schiena.

Poi ci meravigliamo che li richiamino anno dopo anno. Lelenco dei big portato a 20 per fae emergere le canzoni di qualità...figuriamoci le altre. Poi scopriamo che Giancarlo Golzi è niente meno che il Direttore della fantomatica Accademia di Sanremo, la scuola Radio Elettra della musica leggera Italiana. Insomma hanno le spinte.

Regolamento alla mano, dato che la canzone è più o meno sempre la stessa, ci accorgiamo che il campione da 14 a 60 anni "rappresentativo della famiglia Italiana" li può inserire fin da martedì nella fuga decisiva. I sedicenti Matia Bazar, la Formula Addams degli ultimi tre anni, che fanno tournèè nei centri commerciali, mica nei teatri. Sarebbe la mazzata più grave per la musica leggera Italiana, altrochè i dischi pirata...

Biografia

Un gruppo chiamato Matia Bazar a Sanremo c'è stato diverse volte in diverse formazioni. Debutto nel 1977, vittoria nel 1978 con Piero Cassano a fare il leader, e con lui Marrale, Stellita, la Ruggiero a cantare e Giancarlo Golzi a suonare la Batteria. Cassano, Stellita e Marrale avevano per la verità partecipato al festival di Sanremo già nel 1973 con il nome di Jet, e la canzone Anaka-na-o. Sfrombolati via in prima serata. (Nella foto a lato, il leader Piero Cassano negli anni del grande successo)

Poi nell'81 Piero Cassano lascia il gruppo, chi resta si converte al techno pop retrò. Cassano va a Sanremo nel 1982 nel gruppo degli eliminabili, e difatti è eliminato.

Nell'83 i Matia Bazar tirano fuori dal cappello Vacanze Romane e si piazzano quarti, permettendosi il lusso di arrivare davanti a Cutugno che canta l'Italiano. Ma nell'84 è Cassano che torna in testa da dietro le quinte. Si inventa infatti un ragazzino dagli occhi nocciolini e dai riccetti, vestito coatto e con l'espressione da duro. Vincerà, e farà strada anche quando smetterà di fare il Pasoliniano.

Vacanze Romane piace così tanto che due anni dopo la riportano a Sanremo ambientandola a Parigi e chiamandola Souvenir. Ma non è la stessa cosa, e si beccano solo il premio della critica.

Nell'86 i Matia Bazar vanno forte in discoteca con un pezzo che si chiama Ti sento, Cassano scrive Adesso Tu per Ramazzotti e si becca la seconda vittoria da autore al festival.

Nell'88 ultima esibizione dei Matia Bazar a Sanremo con la Ruggiero. si chiama La prima stella della sera ed è irricordabile. Nel 1992 e 1993 cambia la cantante, si chiama Laura Valente, è brava ma nei Matia Bazar sembra George Lazenby a fare 007 dopo Connery. Passano inosservati anche se nel '93 arrivano quarti, a un passettino dal podio.

Nel 1994 Carlo Marrale detto Bimbo prova da solo con l'ascensore. Il pezzo è simpatico, lui ha sempre il tenero sorriso da pesciolone di sempre, ma resta al palo. Più fortuna ha l'ultima della formazione originaria a tentare la ribalta dell'Ariston: è Antonella Ruggiero che si becca due secondi posti di fila a fine Novecento e annuncia che con Sanremo ha chiuso.

Anno duemila, e il titolo Matia Bazar torna in gara. Se l'è ricomprato Piero Cassano, c'è una nuova cantante rubata alla discomusic che si chiama Silvia Mezzanotte, un nuovo polistrumentista che si chiama Fabio Perversi e Giancarlo Golzi, quello che c'è stato sempre, che suona sempre la batteria.

Non gli daresti due lire: due babbioni, un polistrumenista che sembra Salvatore Marino e la cantante brava, ma ormai troppo poco sexy per le balere e troppo poco conosciuta per il festival. Se questi sono i Matia Bazar, allora i Figli di Bubba nell'88 - Con Di Cioccio e Pagani - erano la PFM.
Ma loro vanno avanti e dopo la prima giornata del 2000 si piazzavano terzi - vi rendete conto terzi - in memoria di Stellita, che un male se l'è portato via un paio d'anni fa. Ed è per lui che nel 2000 cantavano Brivido Caldo.



La cosa che più si nota è la tastiera a tracolla della Bontempi di Fabio Perversi, il polistrumentista che si è fatto crescere i capelli per non assomigliare a Salvatore Marino. Sono il gruppo da battere, ma la canzone è da live al Centro Commerciale.
Voto: 4. Il trono dei Jalisse sta vacillando.

Partecipazioni e vittorie
Sanremo 1973
Anika Na-o
(Piccarreda-Cochis-Cassano)
(come "i J.E.T")
Non finalista

Sanremo 1977
Ma perchè
(Marrale-Cassano-Stellita)
In finale

Sanremo 1978
...E dirsi ciao!
(Golzi-Stellita-Cassano-Marrale-Ruggiero)
Piazzamento finale: 1° posto

Sanremo 1982
Non arrenderti mai
(Pallavicini-Albertelli-Cassano)
(Piero Cassano solista)
Non finalista

Sanremo 1983
Vacanze romane
(Golzi-Marrale)
Piazzamento finale: 4° posto
Premio della critica

Sanremo 1985
Souvenir
(Stellita-Marrale-Cossu)
Piazzamento finale: 10° posto
Premio della critica

Sanremo 1988
La prima stella della sera
(Stellita-Cossu-Marrale)
Piazzamento finale: 19° posto

Sanremo 1990
Categoria Giovani
Sarai Grande
(A.Alessi, L.Pirrone, A.Alessi )
(Silvia Mezzanotte solista)
In finale

Sanremo 1992
Piccoli giganti
(Stellita-Cossu-Marrale-Lavalente)
Piazzamento finale: 6° posto

Sanremo 1993
Dedicato a te
(Bassi-Cossu-Valente-Stellita)
Piazzamento finale: 4° posto

Sanremo 2000
Brivido caldo
(Cassano - Golzi)
Piazzamento finale: 8° posto

Sanremo 2001
Questa nostra grande storia d'amore
(Golzi- Cassano)
Piazzamento finale: 3° posto



Promossi e bocciati
I voti ai campioni
I voti ai giovani


sera per sera
Prima serata
Seconda serata
Terza serata
Finale Giovani
Finale Campioni

Il festival ufficiale sul web
Il sito ufficiale del festival
La RAI
Il Comune di Sanremo


Fuori Target Online!!
Festival di Fuori Target
Sulle frequenze di Radio Città 103 Bologna
Radio Fujiko Bologna
info@fuoritarget.com
HOME PAGE Il regolamento MAR 5 MAR MER 6 MAR GIO 7 MAR VEN 8 MAR SAB 9 MAR Scrivici