HOME PAGE Il regolamento MAR 5 MAR MER 6 MAR GIO 7 MAR VEN 8 MAR SAB 9 MAR Scrivici







1. Matia Bazar
Messaggio d'Amore
Un anno dopo, gli Addams ce l'hanno fatta.
Aiuto! Sono Tornati!

2. Alexia
Dimmi come
Formula Elisa. Stile Baudo. La prima fuga del Festival.
Benvenuti a Discoring

3. Gino Paoli
Un altro amore
Il terzo posto è un premio alla carriera.
Un po’ più big degli altri

Tutti i campioni in gara




1. Anna Tatangelo
Doppiamente fragili
I Gazosa sono diventati grandi, e allora largo alla Syria di Sora
Bravo Bravissimo colpisce ancora

2. Valentina Giovagnini
Il passo silenzioso della neve
Raccoglie il testimone di Elisa, fa la sua figura
Enya di casa mia

3. Simone Patrizi
Se poi mi chiami
Un'altra simpatica macchietta si ripresenta al festival di Sanremo
Il Cantante giovane con i dread

Tutti i giovani in gara


Promossi, bocciati e rimandati da Festivaldisanremo.com
Valentina Giovagnini - Il passo silenzioso della neve
Incredibile .Abbiamo trovato qualcosa che vale la pena di seguire nel grigiore generale?. Echi di Bjork e Branduardi, una presenza scenica che sorprende, una commistione di generi al limite dell'azzardo ma non priva di pathos. La scommessa farsi notare è stravinta, la scommessa di vincere è possibile, la scommessa di essere al livello di Elisa no. Ma per un pelo. Improbabile, che la si balli ancora a Capodanno 2003.
Voto: 8+. Chi si guarda nel cuore sa bene quello che vuole e prende quello che c'è.
Giuliodorme - L'Odore
Sono sembrati gli unici a suonare sul serio, dopo anni nei garages, negli studi, nelle sale prove improvvisate, alla discoteca La Fabbrica. Canzone carina, testo più che carino. Non gridiamo al capolavoro, ma è l'unica canzone al passo con i tempi di tutto il festival.
Voto: 8. Infatti li eliminano.
Offside - Quando una ragazza c'è
Formula Lunapop, anche se le influenze musicali della scena romana dominata dai Velvet sono evidenti. I versi di Antonello De Sanctis meritano di più. Quando una ragazza c'è vedono le fate. Devono essere anche in acido, ma a Sanremo non lo possono dire.
Voto: 6 ++, Venerdì ci mancheranno.
Simone Patrizi - Se poi mi chiami
I diari delle bambine italiane da oggi avranno un protagonista in più: l cantante rasta coi dreadlock che impugna un microfono come un cilum e poi, quando tutti si aspettano (per male che vada) del trito reggae, intona una strofa alla Minghi e un ritornello alla "Non devi piangere" di Alberto Camerini. Bravo oltre ogni aspettativa, ma è il solito film già visto.
Voto: I Dread sono quelli di Moses (Sanremo 2001) piuttosto che quelli di Marley. orde di adolescenti percorse da un fremito.. La canzone? 6---
La Sintesi - Ho mangiato la mia ragazza
Vogliono scioccare l'Ariston con un pezzo sul cannibalismo, cantato a mo' di Franco Dani, ex attore di fotoromanzi dalle improbabili doti canore. Non se li fila quasi nessuno, e anche il loro pezzo a cavallo tra i Pulp e le Orme non ottiene l'effetto sperato. Per quello, occorreva essere nel 1973.
Voto: Troppo intelligenti per Sanremo? O forse solo troppo narcisi? Resta il dubbio: 6--
Anna Tatangelo - Doppiamente fragili
E' bellissima, e il taglio di bluejeans che le esagera i fianchi la fa sembrare un po' più normale. dopo Vittorio De Sica e Pasquale Luiso, Anna Tatangelo. A Sora sono davvero fortunati. Peccato che una così al festival c’è già stata, si chiama Syria ed onestamente era di tutto un altro livello. Poi si è guastata col tempo. Anna è brava da vendere, ma a una 15enne più che una cosa innocua non si può fare cantare.
Voto: 7 a lei, 4 al pezzo, fate voi la media.
Daniele Vit - Non finirà
l prodotto Sanremese: carino, una discreta voce, un pezzo costruito per mettere in mostra tutte le sue qualità (che non è poi che siano molte). La canzone la dimentichi dopo 1 secondo. E ti chiedi… ma questo ha cantato? Poi ti viene in mente una leggerissima somiglianza con Tiziano Ferro… perdono, se abbiamo dubitato delle qualità di questo giovane.
Voto: Si prende 6, o 5,5, come quei giocatori che stanno in campo senza fare niente, nemmeno danni
Plastico - Fruscio
Che bella trovata. Due ragazze e due ragazzi. Geniali i discografici italiani. Le ragazze fanno melodia, i ragazzi ritmo. La dolcezza e la forza. Impariamo una parola nuova: dicotomia. E' un caso che le ragazze sono bruttine e i ragazzi un po’ più fighi? Ah, la dicotomia..
Voto: Diana emozionata canta pure maluccio. Con tutta la bontà, il voto è un 5+. Dicotomico.
Marco Morandi - Che ne so
on abbastanza grande per stare tra i big, non abbastanza piccolo per sentirsi a suo agio tra le nuove proposte. Ha provato a mettere sul piatto della bilancia le sue presenze con la nazionale cantanti, ma niente. Uno specie di Andrea Pirlo del mondo della canzone.
Voto: 5,5. Il ragazzo deve crescere.
Andrea Febo - All'infinito
Alla fine del 1993 usciva un gruppo musicale, gli Audio 2 il cui successo fu volutamente dovuto alla somiglianza dei lori pezzi con le canzoni del penultimo Lucio Battisti, quello dell'ultima fase con Mogol. All'inizio del 2002 esce un giovane cantante il cui successo sarà, se sarà, volutamente dovuto alla somiglianza dei suoi pezzi con le canzoni del complesso Audio 2 il cui successo fu volutamente dovuto alla somiglianza dei loro pezzi con le canzoni del penultimo Lucio Battisti, quello dell'ultima fase con Mogol.
Voto: 5. Non serve aprire le braccia per essere Modugno
Gianni Fiorellino - Ricomincerei
Mezza Italia si sta ancora chiedendo se Fiorellino non fosse il fratello di Fiorello: e sono tuttora tormentati dal dubbio. Poi se vivi nell’altra mezza Italia, quella compresa tra la provincia di Ascoli Piceno e quella di Catanzaro hai visto almeno una volta TeleA e capisci tutto. La vorrebbe appoggiata al muro della scuola con i libri miei sopra i tuoi.
Voto: Esecuzione giapponese, al limite della perfezione. Il voto è al brano: 4
Archinuè - La marcia dei santi
Il gruppo etnico del festival 2002 si difende bene: simpatici a Baudo perché conterranei, simpatici ai critici perché bravi, simpatici al pubblico perchè simpatici. La canzone è un Collage di cose risentite, una storia pirandelliana cantata con un occhio a New Orleans e l'altro ai ritmi evergreen delle bande di paese.
Voto: 7: Sono bravi, e lo sanno. Non vincono e lo sanno. Ma passano il turno, ed è già una sorpresa
Giacomo Celentano - You and me
Aspetti da un momento all’altro che compaia il semaforo della corrida, e non vedi l’ora che diventi verde per scaricarti dopo una giornata passata a farti il culo sul lavoro. Poi compare la tipa col telefonino e uno zainetto pieno di merendine mi vuoi tutta ciccia e brufoli.
Voto: Voto? Ma stiamo scherzando?
78bit - Fotografia
Si offendono se li paragonano ai Lunapop. Dicono di essere Dj, con quelle facce forse avranno cambiato al massimo un paio di volte la cassetta nel radione alle feste della parrocchia. L’esultanza al momento dei risultati è stata degna del più infimo dei campionati di calcio. O di programmi come Tutti per uno. Scritturati per le feste di tutti i licei d'Italia.
Voto: 10. Incoraggiamoli a regalarci altre amenità
Dual Band - Sarà la primavera
Silvio e Paolo avranno qualcosa da raccontare ai loro amici quando tornano a casa. Hanno cantato la loro canzoncina e adesso avranno un'arma in più per rimorchiare qualche donnina.
Voto: Obiettivo raggiunto. Ma la canzoncina è un cinque.
Botero - Siamo treni
Impegno scenico Tra i Rondò Veneziano e i Richter, Venturi & Murru si Sanremo 1984. Canzone tra Pat Metheni e Wess e Dori Ghezzi. Francesco Riccardi, il leader, lavora all'Accademia di Brera. La giornalista dell'Unità capisce male, e li definisce "il gruppo proletario per eccellenza, essendo operai della Breda". Potrebbe essere un'idea.
Voto: Grandi capacità ma prodotto da Eurofestival: 4




Promossi e bocciati
I voti ai campioni
I voti ai giovani


sera per sera
Prima serata
Seconda serata
Terza serata
Finale Giovani
Finale Campioni


sera per sera
Prima serata
Seconda serata
Terza serata
Finale Giovani
Finale Campioni

Il festival ufficiale sul web
Il sito ufficiale del festival
La RAI
Il Comune di Sanremo


Fuori Target Online!!
Festival di Fuori Target
Sulle frequenze di Radio Città 103 Bologna
Radio Fujiko Bologna
info@fuoritarget.com

FastCounter by bCentral
Tutto il materiale di questo sito è di proprietà dei rispettivi autori.
Festivaldisanremo.com è un sito INDIPENDENTE, non ufficiale, non a scopo di lucro e non associato alla manifestazione nè alla RAI in alcun modo. Festivaldisanremo.com trasmette da un server che si trova a San Josè, California, USA, ed è soggetto alle leggi dello Stato di California, USA.

© 2002 Festivaldisanremo.com
WondersNeverCease

HOME PAGE Il regolamento MAR 5 MAR MER 6 MAR GIO 7 MAR VEN 8 MAR SAB 9 MAR Scrivici