HOME PAGE Il regolamento LUN 26 FEB MAR 27 FEB MER 28 FEB GIO 1 MAR VEN 2 MAR SAB 3 MAR Scrivici





La formazione del 2001:
John De Leo (Massimiliano De Leonardis)
nato a Lugo (RA)
il 28 maggio 1970

Andrea Costa
nato a Cesena (FC)
il 7 gennaio 1971

Gionata Costa
nato a Cesena (FC)
il 28 Agosto 1973

Stefano Ricci
nato a Fusignano (RA)
il 12 novembre 1968

Valentino Bianchi
nato a Cesena (FC)
il 28 novembre 1974

Il sito ufficiale
quintorigo.net



FastCounter by bCentral
© 2001 Festivaldisanremo.com
WondersNeverCease





Cinque ingredienti tradizionali cucinati in modo anarchico e splatter-pulp
Sangue Romagnolo

Terra di motociclisti e di musicisti, la Romagna. Terra di eccessi e di tradizione, sanguigna e esasperata, terra di sogni e di chimere dove se una chitarra suona cantano mille capinere. Se partite da Bologna e andate verso il mare, chiedete a tutti come si chiama quella cosa a due ruote che fa vrum vrum. Appena smettono di risponderti "la motococletta" e ti dicono sicuri "il motore" non c'è dubbio, siete in Romagna. Continuate a andare dritti, e chiedetelo a tutti quelli che incontrate. Appena tornano a parlare di motocicletta, siete a Fano.

Tre cose puoi fare se cresci in Romagna, e deve essere la combinazione di piada e sangiovese: o guidi il motore, o suoni il liscio, o fai il bagnino. Non hai grandi alternative. E allora per fuggire devi inventarti qualcosa. Grandi inventori, i romagnoli. Inventori e passionali. Grandi rivoluzionari, nel bene e nel male. L'anarchico Bakunin viene a vivere in Italia e non va mica a Firenze o a Roma, si ferma in Romagna. Il socialismo nasce magari altrove, ma le sue piante piùbelle vengono su lì, annaffiate di sangiovese e concimate a piada. Poi non si sa dove ti porta l'eccesso, e una di quelle piante si chiamava Benito Mussolini. Che era di Forlì, mica di Gallarate.

A forza di inventare, passione, anarchia, rivoluzione e tradizione ti possono trasformare nel profeta della zona, nel ciclista più amato d'Italia, nel più grande regista italiano di tutti i tempi. Ma si sa, l'eccesso è l'eccesso, il genio è il genio, una volta che parte mica puoi sapere da che parte va.

I Quintorigo avevano la loro strada bella e segnata. Il loro strumento, il conservatorio, e nel loro futuro un pulmino, una cantante appariscente e duecentosettanta date all'anno da Imola a Gabicce, nelle balere, nelle feste dell'Unità, ai matrimoni e da grandi, l'approdo al sancta sanctorum, la Cà del Liscio di Ravenna, il vero e proprio tempio.

E invece no, i Quintorigo si trovano in cantina, ognuno con il suo bello strumento classico, e si mettono a fare del punk rock e del free jazz. Passeggiano per Lugo, e la gente pensa "pataca". Ma l'hanno pensato anche di Pantani, di Fellini, del poeta Tonino Guerra, del motociclista Valentino Rossi. A casa, le mamme si preoccupano un pò. Pensa alla mamma dei fratelli Costa, che ha chiamato il figlio più grande Andrea Costa come il primo deputato socialista nella storia d'Italia, e che gli vengono su due figli musicisti. Cosa suonano i suoi figli, signora Costa? E la mamma romagnola non lo sa, vorrebbe tanto rispondere polke e mazurche. E Andrea e Gionata tornano a casa la notte e la mamma scuote il capo, proprio a me dovevano capitare due figli pataca?.

Ma il romagnolo è eccessivo e caparbio, si mette in mente una cosa e la fa. Fosse nato a Verbania, Arrigo Sacchi sarebbe rimasto il tecnico del bar. Invece è nato a Fusignano, e ti ha allenato il Milan e la nazionale, mica il Casalborsetti.

E quindi è logico e coerente che i Quintorigo, combinatori di ingredienti classici in una ricetta musicale completamente nuova, ti vadano a Sanremo nel 1999, ti stravincano il premio della critica, e ha una sua logica persino che ci ritornino due anni dopo, tra i big.

Per il premio della critica combatteranno gomito a gomito con i Bluvertigo. Per il premio finale, hanno sperato, ma le major hanno blindato il regolamento per evitare un altro caso Avion Travel. Nel presepe di Sanremo ormai ci vuole il gruppo che fa musica intellettuale. Tenendo conto che appena cinque anni fa di romagnoli a Sanremo c'era Raffaella Cavalli, si tratta comunque di un bel progresso.




Sera Per Sera, i commenti di Mister Bitter
Lunedì 26 Febbraio
L'imperatore Peppino
Martedì 27 Febbraio
La dark lady Paola
Mercoledì 28 Febbraio
Le parole di Eminem
Giovedì 1 Marzo
Comandante Pino Straker

Promossi, bocciati e rimandati
Il voto ai Campioni
Il voto ai Giovani
Il voto agli altri

e le note a lato di Fuori Target
Prossimamente
Prossimamente su festivaldisanremo.com i testi delle canzoni analizzati nei loro significati più intimi.

1 partecipazione, 0 vittorie
Sanremo 1999
Rospo (M.De Leonardis - V.Bianchi - S.Ricci - A.Costa - G.Costa)
11 classificati - sezione giovani

Il festival ufficiale sul web
Il sito ufficiale del festival
La RAI
Il Comune di Sanremo


Ascolta Fuori Target Online!!
Chi Siamo
Radio Città 103 Bologna
Radio Fujiko Bologna
info@fuoritarget.com

Disclaimer
Tutto il materiale di questo sito
è di proprietà dei rispettivi autori.
Festivaldisanremo.com è un sito non ufficiale, non a scopo di lucro e non associato alla manifestazione nè alla RAI in alcun modo. Festivaldisanremo.com trasmette da un server che si trova in Kentucky, USA, ed è soggetto alle leggi dello stato di Kentucky, USA.

 
INIZIO PAGINA | HOME PAGE | LUN 26 | MAR 27 | MER 28 | GIO 1 | VEN 2 | SAB 3 | SCRIVI A FESTIVALDISANREMO.COM | SANREMO 2000