Home Page | La Legge di Murphy | Perchè un sito su Sanremo? | Il Regolamento | Scrivi a festivaldisanremo.com


Mercoledì 5 Marzo 2003
SANREMO IN TEMPO REALE
Ore 2.25. Dopofestival: Simona Izzo osserva che il verso più brutto del festival è è "Mi sono fatto una dose di fragole". perchè mutuare il linguaggio dagli stupefacenti è disdicevole. . I Superzoo si guardano ridendo.

Ore 2.17. Paola Maugieri è bellissima. Osservazione che c'entra poco con il festival, con le canzoni e con i cantanti ma provoca più brividi un suo intervento che una qualsiasi canzone dei giovani.

Ore 2.03. La bulgara Michelle Bonev pontifica come se fosse dal parrucchiere sui vestiti di Claudia Gerini e Serena Autieri. Il gioco "chi la raccomanda?" continua.

Ore 1.59. Scusasse, Il Maestro Amedeo Minghi.

Ore 1.56. Amedeo Minghi ha evidentemente imparato l'educazione da Renato Schifani. Parla in faccia e zittisce in modo supponente e arrogante il povero Claudio Coccoluto, che prova a dire con garbo cose condivisibili e viene apostrofato con un "io non so chi sia lei".

Ore 1.40. Dopofestival: Paula Maugieri a Elsa Lila:"Perchè fare un pezzo alla Laura Pausini quando di Pausini ce ne è già una?" Elsa Lila: "A me piace quel genere lì, faccio canzoni così". Baudo: "La parola a Maria Pia!"

Ore 1.27. Dopofestival: I conti non tornano. Nino D'Angelo perde una posizione che non avrebbe dovuto perdere, idem per Tatangelo/Stragà. Nei corridoi del festival, giovani impiegati e collaboratori continuati e continuativi sudano freddo.

Ore 12.47. Tra i Giovani concordi le giurie ad indicare Alina, seguita da Elsa Lila. Tra i Big gli esperti scelgono Bobby e Little, ma poi il prevedibile campione demoscopico issa Alexia secondo copione nella volata a due con Alex Britti. Syria si inserisce nella corsa per il podio. Silvia Salemi appena dietro. Fuori gara tutti gli altri.

Ore 12.39. La giuria specializzata MASSACRA le proposte dei giovani. "poco coraggiosi" è l'aggettivo più diplomatico. "Se non rischi quandi hai 20 anni quando lo fai?". Baudo prova a parlare dei Big. "Non credo che i giovani nei loro CD personali ascoltino musica del genere." Approfondimento al dopofestival.

Ore 12.28. Hanno cantato tutti. Ridateci i Gazosa e il Turuturu (2001), ridateci Tiromancino, Marjorie Biondo e i B.A.U.(2000), ridateci finanche gli Offside e i 78bit (2002). La gara dei giovani 2003 lascerà un segno assai relativo nella storia.

Ore 12.25. Jacqueline Maiello Ferry. Sorella per parte di madre di Mariangela (attrice) e Milly (attrice porno) d'Abbraccio. La presenza di un minimo di base ritmica la fa sembrare Carmen Consoli all'ascoltatore più distratto.

Ore 12.22. Fumare fa male. Non fumate. Contro uranio impoverito e OGM neanche una parola, accontentiamoci.

Ore 12.10. Broccoli si collega con la miniera di carbone di Monte Sinni. Gli Allunati e Marco Fasano hanno i brividi nella schiena.

Ore 12.07. Pippo Baudo ha dichiarato, a proposito dei LunaPop, che Sanremo può fare a meno di band che fanno ballare una sola estate. E poi chiama gli Allunati. Doppio Mah. L'anno scorso c'erano i 78 bit da Riccione e li rimpiangiamo un po'. Non basta essere emiliano per essere un rocker, sennò ogni elettricista di Bologna sarebbe Marconi.

Ore 12.04. Telepromozione. Baudo porta Miss Italia al ristorante e fa l'occhio al cameriere perchè gli porti della pasta surgelata. Mah.

Ore 12.02. Premio della critica di festivaldisanremo.com alla performance di Syria e della sua band. La canzone nel nulla generale si distingue.

Ore 23.56. Da Jovanotti (Per te) a Baglioni (Avrai) a Nanni Moretti (Aprile), è un classico per gli artisti italiani in declino dedicare un'opera ai figli appena nati. Syria non pare l'eccezione.

Ore 23.48. Marco Fasano se chiudi gli occhi sembra Grignani.

Ore 23.33.La figlia di Come Saprei si chiama Vorrei e la canta Daniela Pedali. Ennesima Bambina Pausina, variante Giorgia. Metà anni '90.

Ore 23.24.Nino D'Angelo a due voci, tra Khaled e Giorgio Faletti di Minchia Signor Tenente. Siamo nel 2003, finalmente. Musicalmente è la cosa più interessante della gara di quest'anno.

Ore 23.07.Rod Stewart a occhio e croce ha dieci anni di meno di Bobby Solo e Little Tony, ma sembra avviato sulla stessa strada...

Ore 23.00.Elsa Lila, la Celine Dion dei Balcani secondo il presidente Berisha, l'ennesima variante della bambina Pausina, acconciatura e nasone inclusi, secondo noi. Sembra di essere nel 1996, quando c'erano Petra Magoni, Raffaella Cavalli, Flavia Astolfi, Syria, Rossella Marcone, Domino, Mara...

Ore 22.53.Tutti i Negrita -dopo Lisa, gli Eiffel 65, Alex Britti- hanno decorazioni arcobaleno e simboli della pace su chitarre e giubbotti. Il pezzo però è ostico per le giurie popolari, prenotano l'ultimo posto?

Ore 22.50.Claudia Gerini stupisce i musicisti radunati nella redazione di festivaldisanremo.com per il basso mancino esibito durante il siparietto dei Negrita.

Ore 22.42.Enrico Montesano ha detto "pompino" sul palco dell'Ariston. Nel 1972 Nicola di Bari dovetta cambiare i versi della sua canzone da "giacesti bambina ti alzasti già donna" cantando "tu eri bambina ti alzasti giòà donna". "Giacesti" era troppo forte.

Ore 22.25.Alina: dopo i Gazosa nel 2001 e la Tatangelo nel 2002 il festival si conferma un affare tra minorenni? Data la concorrenza, e la gara dei giovani a livello 1985 o 1988 siamo seriamente in pericolo.

Ore 22.18.Bobby Solo e Little Tony: Gridiamo al capolavoro, anche se l'effetto è quello di Eraldo Pecci e Giacomo Bulgarelli che giocano ancora a calcio. Applauso, standing ovation e chiusura in ginocchio come Lui.

Ore 22.14. Molto, molto più Elvis di quanto lo stesso Elvis sia mai stato. Little Tony e Bobby Solo in duetto a cantare Blue Suede Shoes.

Ore 22.08. Ma Britti non aveva cantato ieri sera? Stasera perchè imita Baglioni? Boh, sarà il siparietto. No, non è Britti, fa i barrè con le dita a suonare. Britti è più bravino.

Ore 21.50. Lode a Antonella Ruggiero che nel suo siparietto parla di World Music e suona, e canta, e anche se all'ingresso le suonano Vacanze Romane lei sul suo passato neanche una parola.

Ore 21.45. Applausi a scena aperta di tutta la claque e delle compiacente regia per la sedicente Alexia, che esegue una summa del manierismo soul (una struggente ballata alla Aretha Franklin) e si prenota almeno per il podio. Eseguita con superba maestria una canzone che non canticchi neanche se la metti in sottofondo costante per tre giorni. Ma a Sanremo vince la canzone, che diamine!

Ore 21.40. La Gerini e la Autieri tirano la volata a Alexia, o chi per lei. Non era uguale a Maria Antonietta Tilloca del Grande Fratello 1? Chi è questa?

Ore 21.36. Ancora Frassica. E ancora il festival di Scasazza. Siparetto surreale. L'ironia è data dal fatto che vada in onda davvero. Il trash che si morde la coda.

Ore 21.32. Canta Maria Pia, controprova dopo le Lollipop 2002 che i tecnici del suono Mediaset fanno miracoli e quelli di Sanremo un po' meno. Il pezzo è l'unica cosa minimamente attuale sentita in questa edizione.

Ore 21.15. "C'è un meccanismo così strano che se ci metto le mie dita suona il piano". Lo canta la Tatangelo prima, e il verso sembra depotenziato, poi lo ripete Stragà. Al limite dell'hard, (o del codice penale, data la minore età della ciambellara di Sora) ma il modello di riferimento è il Minghimietta 1990.

Ore 21.10. Entra Federico Stragà. Pippo dice che "L'Astronauta" è una canzone dell'anno scorso, invece è del 2000. Anzi in realtà si chiama "A message to you Rudy" ed è ancora precedente.

Ore 21.06. Pippo Baudo ci conferma che quest'anno i giurati sentono le canzoni in anteprima, nel pomeriggio, e ne parlano e ne discutono. Ci lascia ancora perplessi la storia della pagellina segreta a fine canzone, ma è un bel progresso.

Ore 20.50. Aperta la seconda serata del Festival, in gara 10 campioni e 8 giovani. Anna Tatangelo con Federico Stragą, Amedeo Minghi, Alexia, Antonella Ruggiero, Roberto Giglio, Bobby Solo & Little Tony, Alina, Negrita, Elsa Lila, Nino D'angelo, Daniela Pedali, Giuni Russo, Marco Fasano, Syria, Allunati, Silvia Salemi, Jacqueline Ferry. festivaldisanremo.com pronostica potendosi sbagliare Alexia e Alina, e poi Elsa Lila e la Ruggiero.

Sanremo 68 - il salvaschermo

Martedģ 4 Marzo 2003
• Scontro generazionale
• La I serata in tempo reale
• A cinismo si culmina - di Mister Bitter

Mercoledì 5 Marzo 2003
• Alexia e Alex in fuga
• La II serata in tempo reale

Giovedì 6 Marzo 2003
• Bentornati nel XXI secolo
• La III serata in tempo reale

Venerdiì 7 Marzo 2003
• Fate piangere la bambina!

Sabato 8 Marzo 2003 • Dolcenera e i giovani d'oggi
• Alexia, vittoria canonica


Il sito ufficiale del Festival

Il sito della RAI. Compresi i testi delle canzoni, c'è tutto. Trovate tutte le informazioni e i documenti originali, le note dell'ufficio stampa, la storia e la programmazione della TV di stato.
Il sito di Sorrisi e Canzoni TV

Istituzione a suo modo di pari livello, TV Sorrisi e Canzoni offre la solita panoramica sul festival. Ci sono i testi delle canzoni, ma non si possono copiare e incollare. Per il resto, un approccio da rotocalco completo e informato, con qualche approssimazione sui tempi che furono.
SanremoStory

Una signora dell'entroterra Veneziano, Maria Luisa Farsora, ha creato il capostipite di tutti i siti indipendenti sul festival di sanremo. Ora il sito si è trasformato in un portale turistico rimettendoci in quanto a semplicità, ma resta sempre un archivio completo e documentato, per ora il massimo che ci sia in rete.

Fuori Target | Radio Città 103 Bologna | Radio Fujiko Bologna | Inizio Pagina  


Tutto il materiale di questo sito č di proprietą dei rispettivi autori. Il materiale iconografico è presente al solo scopo documentale previa citazione della fonte. Festivaldisanremo.com č un sito INDIPENDENTE, non ufficiale, non a scopo di lucro e non associato alla manifestazione nč alla RAI in alcun modo. Festivaldisanremo.com trasmette da un server che si trova a Columbus, Ohio, USA, ed č soggetto alle leggi dello Stato dell'Ohio, USA. © 2003 Festivaldisanremo.com WondersNeverCease